BANDO EMERGENZA COVID-19 COSTI ESERCIZIO

La misura di intervento è rivolta alle microimprese che hanno subito i maggiori danni economici avendo dovuto sospendere totalmente l’attività di impresa con riferimento particolare, a quanto espressamente indicato nel D.P.C.M. del 10 aprile 2020.

PREINFORMAZIONE

Obiettivi

La Camera di Commercio di Vibo Valentia al fine di favorire le imprese della provincia di Vibo Valentia nel momento di particolare difficoltà economico-finanziaria conseguente all’Emergenza sanitaria COVID-19, intende integrare le misure nazionali e regionali previste a favore delle imprese, prevedendo un contributo a fondo perduto a copertura parziale di alcuni costi di esercizio rimasti in carico alle imprese nel periodo di sospensione delle attività economiche normalmente svolte.

Beneficiari

Possono presentare domanda di ammissione alle agevolazioni del seguente bando le imprese in possesso, nel periodo che va dal 23 Febbraio 2020 al 30 Aprile 2020, dei seguenti requisiti:

  • essere MICROIMPRESA
  • avere sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Vibo Valentia. Verranno considerate inammissibili le domande presentate da imprese aventi sede legale in altra provincia e solamente una o più UL in provincia.
  • essere iscritte al Registro Imprese (REA incluso) e attive
  • avere partita Iva attiva presso l’Anagrafe Tributaria dell’Agenzia delle Entrate
  • rientrare nei codici ATECO di attività che sono state sospese in base al D.P.C.M. del 10 aprile 2020

Cosa Finanzia

Sono ammissibili al contributo sul Fondo Emergenza COVID-19 Costi esercizio, le seguenti spese da considerare Iva esclusa:

  • Canoni di locazione commerciale, per il mese di marzo e/o per il mese di aprile 2020 relativi a contratti di locazione commerciale regolarmente registrati all’Agenzia delle Entrate prima del 23 febbraio 2020 pagati o ancora da pagare.
  • Fatture relative ad acquisti di beni/servizi effettuati per l’esercizio 2020 emesse nei mesi di gennaio e/o febbraio, e/o marzo e/o aprile 2020, pagate per intero o ancora da pagare
  • Fatture per utenze di energia elettrica, gas e spese telefoniche ed Internet da rete fissa o mobile per utenza business (bollette) emesse nei mesi di gennaio e/o febbraio e/o marzo e/o aprile 2020, pagate per intero.

Importo e misura dell’agevolazione

Il contributo verrà concesso fino ad un massimo di euro 500 (cinquecento) come risultato delle seguenti percentuali applicate sulle spese ritenute ammissibili:

  • 30% Canoni di locazione
  • 50% Fatture acquisti e utenze

Domande

La domanda di contributo deve essere presentata, esclusivamente sull’apposito modulo (Allegato 2) rispettando il seguente calendario: dalle ore 12:00 del 12 Maggio alle ore 20:00 del 25 Maggio

La domanda deve essere inviata esclusivamente in via telematica con sottoscrizione digitale del titolare o rappresentante legale dell’impresa e da casella di posta elettronica certificata dell’impresa, pena inammissibilità, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio: cciaa@vv.legalmail.camcom.it

Le domande saranno acquisite in ordine cronologico. Farà fede la data e l’orario di invio come certificato dal sistema di posta elettronica certificata utilizzato.