Decreto Ristori e Ristori bis Contributo

Con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il modello da utilizzare per presentare l’istanza per la richiesta del fondo perduto da parte dei contribuenti che non avevano presentato richiesta di cui al decreto Rilancio.

Il provvedimento n. 358844 contiene le istruzioni e il modello il cui termine ultimo di presentazione è fissato al 15 gennaio 202.

Il modello va trasmesso telematicamente all’Agenzia delle Entrate per il tramite di uno degli intermediari abilitato oppure mediante l’utilizzo dell’applicazione Desktop Telematico.

Al contributo possono accedere i titolari di partita IVA la cui attività esercitata è ricompresa nell’allegato 1 del D.L. n. 137/2020 e nell’allegato 2 del D.L. n. 149/2020.

Possono presentare richiesta i soli contribuenti che hanno sede operativa o domicilio fiscale in uno dei territori classificati “Zona Rossa” dal DPCM del 3 novembre 2020. Si tratta delle così dette Regioni Rosse.

Il contributo spetta a condizioni che l’ammontare del fatturato o dei corrispettivi relativi al mese di aprile 2020 risulta essere inferiore ai 2/3 (due terzi) dell’ammontare del fatturato o dei corrispettivi relativi al mese di aprile 2019.

Fanno eccezione i contribuenti che hanno iniziato l’attività nell’esercizio 2019. Per questi soggetti non è richiesta la contrazione del fatturato o dei corrispettivi.

Sono invece esclusi i contribuenti che hanno iniziato la loro attività nell’esercizio 2020 e precisamente a far data dal 25 ottobre 2020.

Infine, l’Agenzia delle Entrate, nel proprio sito ha pubblicato una guida con le informazioni necessarie per il calcolo e la richiesta del contributo.